giovedì 19 aprile 2018

All'Osteria di Arzeri (Salgareda), per gustare una cucina del territorio

I filari di viti a Campodipietra ti accompagnano dolcemente.
La sosta alla Osteria di Arzeri ci ricorda le antiche osterie venete : i cicchetti, con tutta la loro
ghiottoneria, il loro rimando ad una buona ‘ombra’ di queste terre, secondo una tradizione fortunatamente mai sopita del tutto.
Certo si possono assaggiare le fantasie che Giuseppe e Michela Ti propongono, in questo angolo
di Veneto : ma se avrete il tempo e la voglia di fermarvi a pranzo o a cena, scoprirete una cucina
semplice ma ammiccante.
“I sapori, gli odori della nostra terra si traducono in pietanze semplici ma curate con maestria da Giuseppe, il cuoco, che consiglia anche al cliente esigente una sua prelibatezza con gentilezza e professionalità. Lo accompagna Michela, la moglie, un esempio di umiltà, capace di farti apprezzare ogni cosa perché, soddisfatto del servizio ricevuto, tu possa rjtornare, magari con nuovi amici da far conoscere e gustare la loro cucina semplice ma genuina.”.
La recensione di un viaggiatore rende merito agli sforzi e alla passione che Giuseppe e Michela infondono nel loro lavoro.
Certamente il mondo è sempre più attraversato da ansie e quando arriviamo a tavola cerchiamo
una buona accoglienza, l’autenticità e una buona sintonia con il territorio.
All’Osteria di Arzeri ci siamo !

Risultati immagini per immagini osteria di arzeri


Nessun commento:

Posta un commento

A VILLA SELVATICO DI RONCADE IL PREMIO GIANNITESSARI-VENEZIE A TAVOLA COME MIGLIOR RISTORANTE EMERGENTE

Al ristorante guidato dal giovane cuoco Alessandro Rossi il premio della guida Venezie a Tavola consegnato dall’azienda agricola Giannit...