lunedì 16 aprile 2018

Ri-adottiamo una mucca





Dopo il successo riscosso lo scorso anno la campagna “Amica Mucca”, promossa dall’Ecomuseo delle Acque e dal Circolo Culturale Ricreativo di Campolessi, verrà riproposta nel 2018 sempre con l’obiettivo di sostenere i piccoli allevatori protagonisti della filiera che fa capo alla latteria turnaria della frazione gemonese. La presentazione del progetto avrà luogo venerdì 20 aprile alle 20.30 nel Centro Parrocchiale di Campolessi in occasione della Festa di San Marco. Nel corso della serata verranno premiati gli allevatori che hanno aderito alla prima edizione della campagna. Ospite d’eccezione il regista Michele Trentini che parlerà del film documentario sulle latterie turnarie di Campolessi e Peio, in fase di montaggio, con la presentazione in anteprima di alcune interviste agli allevatori.

La latteria di Campolessi è una delle ultime latterie turnarie ancora presenti in Friuli, l’unica a produrre un formaggio che è Presidio Slow Food anche grazie al sostegno garantito dall’Ecomuseo delle Acque. Il riconoscimento è dovuto al disciplinare di produzione rigidissimo, in relazione all’alimentazione delle bovine e alle modalità di lavorazione del latte. La latteria è costituita da una quindicina di soci, la maggioranza dei quali gestisce stalle di piccole dimensioni. Va dunque sostenuta, per garantire un futuro a questo modello unico che assicura tracciabilità e genuinità alle produzioni. La campagna “Amica mucca” serve a questo: versando un contributo si provvederà al mantenimento per un anno di una mucca allevata nelle aziende a conduzione familiare aderenti all’iniziativa, in cambio si riceveranno i prodotti caseari della latteria, ovvero formaggi freschi o stagionati, burro e ricotta.

Nessun commento:

Posta un commento

A VILLA SELVATICO DI RONCADE IL PREMIO GIANNITESSARI-VENEZIE A TAVOLA COME MIGLIOR RISTORANTE EMERGENTE

Al ristorante guidato dal giovane cuoco Alessandro Rossi il premio della guida Venezie a Tavola consegnato dall’azienda agricola Giannit...