lunedì 21 maggio 2018

RAW - LESS Ceramica d’autore 11 progetti A cura di Marta Sansoni e Alessio Sarri

Undici oggetti/sculture in ceramica realizzate da Alessio Sarri su progetti di: Giampaolo Babetto - Sergio Maria Calatroni - Nathalie Du Pasquier - Anna Gili - Johanna Grawunder - Massimo Mariani - Alessandro Mendini - Andrea Ponsi - Franco Raggi - Marta Sansoni - George Sowden.
Raw-less è un progetto di art-design sulla ceramica d’autore, nato da un’idea di Marta Sansoni e Alessio Sarri, che vede il coinvolgimento di undici firme del design italiano: Giampaolo Babetto - Sergio Maria Calatroni - Nathalie Du Pasquier - Anna Gili - Johanna Grawunder - Massimo Mariani - Alessandro Mendini - Andrea Ponsi - Franco Raggi - Marta Sansoni - George Sowden. La ceramica è il denominatore comune e la realizzazione degli oggetti è stata affidata al ceramista Alessio Sarri.
Raw-less è un neologismo che riflette le molte anime del progetto: raw-less come la pesantezza e la crudezza di una materia - l’argilla - che viene meno grazie alle abili mani di un artigiano straordinario; raw-less come la purezza di un sentimento ancestrale che è trasfigurato e reinterpretato dalla soggettività dei designer coinvolti. Il risultato è una “popolazione” sorprendente ed eterogenea, formata da undici sculture totemiche e nella maggior parte dei casi anche “autobiografiche”.
Ad ogni designer è stato chiesto di lavorare sulla grande dimensione - ogni manufatto ha un'altezza intorno a 60 cm e una larghezza di circa 40 cm - per creare degli oggetti che rispecchiassero in qualche modo la loro soggettività e la loro formazione culturale, ma che allo stesso tempo avessero una funzione non puramente decorativa, ma anche aggiunta, pratica in senso lato.
Si è composta così una teoria di oggetti unici e dalla personalità singolare, da un vaso per fiori a un centrotavola per la frutta fino a un altarino porta oggetti, realizzati in ceramica, porcellana e gres ceramico e con una tiratura di 7+2 edizioni per ciascun pezzo, seguendo le regole della ceramica “opera unica”.
Marta Sansoni, ideatrice e curatrice del progetto, ha coinvolto fin da subito il ceramista toscano Alessio Sarri, un vero e proprio demiurgo della ceramica che applica la capacità predittiva dell’artista alla sapienza del narratore di storie ogni volta nuove e affascinanti, collaborando da più di 30 anni con i più grandi designer italiani e internazionali, un esempio su tutti Ettore Sottsass.
Un altro partner importante del progetto è la Galleria Antonella Villanova di Firenze che curerà la diffusione, distribuzione e vendita delle opere attraverso esposizioni, mostre, fiere, la prima in ordine di tempo Art Basel a giugno 2018.
È così che dai progetti immaginifici di un gruppo di designer che non hanno perso la capacità di sognare, uniti al saper fare di Alesio Sarri che ha reso la ceramica protagonista di tante storie diverse, è nato Raw-less

Nessun commento:

Posta un commento

Dal 16 al 25 novembre 2018 “UN PRODOTTO, 100 CHEF, UN BUON RICORDO” Menu dedicati alla zucca e un piatto speciale in regalo ai commensali

Il 16 novembre una grande tavolata virtuale, da Nord a Sud, per festeggiare i 124 anni del Touring Club Italiano “Un prodotto, 10...