lunedì 14 maggio 2018

Famiglie “in Movimënt”: idee e proposte per l’estate 2018 in Alta Badia

Giochi e sport adatti a tutti rendono il parco car-free altoatesino un paradiso per adulti e bambini.

Dal 16 giugno al 23 settembre i parchi Movimëntsono aperti ogni giorno. Gli appassionati delle due ruote possono scendere sui nuovi tracciati flow Bike Beats, sfidarsi nel tiro con l’arco, scoprire il programma di attività settimanali, scatenarsi in una caccia al tesoro con il GPS, avventurarsi con bussola e mappa tra prati e boschi, nel torneo di minigolf o nelle Mini Olimpiadi. 


L’estate, soprattutto durante l’infanzia, è un vero “laboratorio” di ricordi felici: la spensieratezza, il divertimento, il tempo trascorso con i familiari diventano momenti preziosi da conservare nella memoria.
Uno scenario come quello di Movimënt, “isola” verde nel cuore dell’Alta Badia, è l’ideale per trascorrere giornate speciali con i propri figli, immergendosi nella natura e assaporando un ritmo più lento e a misura d’uomo.

Tutti i giorni, dal 16 giugno al 23 settembre (8.30 - 17.30) riapriranno gli impianti di risalita che consentono di raggiungere questo altopiano interamente car-free, dove sono moltissime le attività per tutte le età e per tutta la famiglia da sperimentare liberamente. Tra queste, anche la novità assoluta dell’estate 2018, i bike trails Bike Beats: tre discese flow, adatte anche a bambini e ragazzi abbastanza agili sulle due ruote, soprattutto il tratto contrassegnato dal colore verde, che scende dal monte Piz Sorega, che è percorribile a partire dagli 8 anni.

Per raggiungere Movimënt si può utilizzare Alta Badia Summer, una comoda card che permette di utilizzare i 15 impianti di risalita estivi dell’area. I bambini fino agli 8 anni di età viaggiano gratis, mentre dagli 8 ai 16 anni possono usufruire di sconti.


Le attività

La settimana di Movimënt
Pertutta l’estate Movimënt propone un programma settimanale di animazioni e giochi in compagnia di animatori, che inizia ogni giorno alle 10.30.
Il lunedì e il giovedì sono dedicati al geocaching, divertente caccia al tesoro con il GPS che, di tappa in tappa, attraverso una serie di giochi, porta fino alla meta al Piz Sorega. Anche senza animatori l’attività può essere praticata ogni giorno.
Il martedì è dedicato al torneo di minigolf al Bear Park del Piz Sorega, una sfida per grandi e piccoli, mentre il venerdì è il giorno dell’orienteering, con nuovi tracciati inaugurati quest’estate, da affrontare con cartina e bussola, studiati appositamente per incuriosire tutta la famiglia.
Imperdibili, infine, le Mini Olimpiadi che si tengono al Piz La Ila ogni domenica, con tanto di premiazione con colorati gadget.

Scatta la Kid’s Hour
Ogni giorno, alle 14.30, i bambini si scatenano con attività, giochi e laboratori, seguiti da animatori specializzati. È la Kid’s Hour. Nel frattempo i genitori, sapendoli al sicuro, possono fare un giro in e-bike, rilassarsi al sole o godersi una passeggiata.

Movimënt Day: reality is better than imagination
Tre giorni di festa, tra artisti di strada, maghi e giocolieri, per prati e boschi. Appuntamento domenica 22 luglio, giovedì 9 agosto e domenica 19 agosto al Piz La Ila per questo evento dedicato a bambini e famiglie, che prende in prestito il claim di Movimënt per invitare tutti a scoprire come la realtà, in questo scenario naturale, superi in magia e divertimento anche l’immaginazione più sfrenata.


I parchi

Immersi nella natura, i parchi Movimënt propongono attività sportive, giochi, laboratori e molto altro. Per spostarsi dall’uno all’altro c’è una rete di sentieri percorribile comodamente a piedi, con le e-bike di ultima generazione o con i comodi passeggini “fuoristrada”, appositamente studiati per i percorsi di montagna, noleggiabili al Piz La Ila, al Piz Sorega e al Col Alt.

Al Piz La Ila ci sono l’Active Camp, dove praticare sport all’aria aperta, pareti per arrampicata, un maxi pallone per spiccare grandi salti, il pumptrack in legno per le due ruote, vari giochi d’acqua e una simpatica novità, la corsa tra i pali cronometrata, all’inizio della Gran Risa, che richiama le grandi sfide che in inverno si disputano su questa mitica pista.

Al Piz Sorega si trovano invece il Bear Park, minigolf abbinato a una caverna “didattica e ludica” dove imparare a conoscere l’orso, i giochi d’acqua, scivoli particolari, un altro pumptrack e il Family Archery Park, dedicato a chi vuole sfidarsi con il tiro con l’arco.

E mentre al Pralongià il re del parco è Spaghettino, simpatico bruco che accompagna i bimbi alla scoperta dei piccoli abitanti del prato, al Vallon, sotto la cima del monte Boè, il Dolomites Faces invita a usare l’immaginazione e i colori per individuare forme di animali nelle pareti rocciose. I disegni così realizzati saranno poi esposti in una mostra nella stazione di monte.


Nessun commento:

Posta un commento

Platek a I Maestri del Paesaggio 2018

A un paio di giorni dalla chiusura della manifestazione "I Maestri del Paesaggio" (ancora visitabile a Bergamo Alta fino a...