giovedì 19 aprile 2018

Schrobenhausen e il Museo Europeo degli Asparagi

Se vi capita di trovarvi in Baviera nel periodo metà maggio - metà giugno vi consiglio di visitare la cittadina di Schrobenhausen che si trova non molto lontana da Monaco, sulla statale 300 che collega Augsburg ad Ingolstadt.


Una cinta muraria costruita all’inizio del 1400 racchiude questa graziosa città di 17.000 abitanti che ha lontane origine storiche: già nel 200 d.C. i Romani vi stabilirono un insediamento. Possiede un’interessante chiesa parrocchiale in stile tardo gotico dedicata a St. Jakob, con affreschi e vetrate a piombo di notevole interesse.


A Schrobenhausen nacque nel 1836 il pittore Franz von Lenbach che ebbe grande fama come ritrattista. Frequentò l’Accademia delle Belle Arti a Monaco, dove si fece costruire una elegante villa nella quale dimorò sino alla morte avvenuta nel 1904. Oggi questa villa - la Lenbachhaus - è un museo di fama mondiale che custodisce i capolavori del movimento pittorico del Cavaliere azzurro (“Blaue Reiter”).


Famosi sono i ritratti del cancelliere Otto von Bismarck e di molti esponenti dell’aristocrazia europea, tra cui quello della regina Margherita di Savoia, moglie del re d’Italia Umberto I. La casa natale del pittore si trova nella Ulrich-Peisser-Gasse 1 ed è stata trasformata in un museo a lui dedicato dove sono raccolte numerose testimonianze del suo percorso d’artista e per noi italiani c’è una vera “chicca”: un ritratto della grande Eleonora Duse, amica della famiglia Lenbach, che tiene in braccio Marion, la graziosa figlioletta del pittore.
eleonora-duse
schrobenhausen
Casa natale di Franz von Lenbach dove si conserva il ritratto di Eleonora Duse con Marion Lenbach (sx) - Asparagi bianchi di Schrobenhausen
asparagi-schrobenhausen
La curiosità più inaspettata di questa cittadina è il Museo Europeo degli Asparagi (Europäisches Spargelmuseum), che si trova nella via Am Hofgraben 1. Inaugurato nel 1985, è dedicato alla cultura, all’arte e alle svariate curiosità offerte da questo “regale ortaggio”. Qui sono esposti gli attrezzi per la sua coltivazione, gli oggetti e gli utensili per la cucina e la tavola, realizzati in porcellana e in argento, quadri, libri e molte altre cose inerenti a questo tema.

Gli asparagi di Schrobenhausen, coltivati nelle fertili terre del suo circondario, sono di qualità bianca, dolci, di gusto delicato e rappresentano un'importante risorsa economica per la zona. Comparivano spesso sulle tavole dei Reali di Baviera ed erano particolarmente apprezzati da Ludwig II, il “re delle favole”.


In primavera si celebra la sagra-mercato degli asparagi (Spargelmarkt, 28 aprile 2018): la Lenbachplatz si popola di numerose bancarelle dove sono esposti e messi in vendita al pubblico direttamente dai coltivatori gli asparagi del loro raccolto. In questo periodo tutto nella cittadina è all’insegna degli asparagi e i ristoranti fanno a gara nell’offrire le loro specialità a base di questo ortaggio da loro battezzato “königliche Gemüse”: buon appetito!


Se siete qui a giugno potete assistere alla festa della città - la Schrannenfest (dal 22 al 24 giugno 2018) - con sfilate in costume che documentano la storia di Schrobenhausen nel corso dei secoli, canti e musiche popolari, balli, salsicce e naturalmente gli immancabili fiumi di birra.

Fabio Zeggio

Nessun commento:

Posta un commento

PREMIO MACULAN 2019: TORNA IL CONCORSO PER IL MIGLIOR ABBINAMENTO DOLCE-SALATO

Una seconda edizione aperta a tutti, senza limiti d’età. La finale che decreterà la miglior ricetta salata abbinata ad un vino dolce sarà...