mercoledì 4 aprile 2018

Scrittori da prima pagina a Mangia come scrivi







Giovedì 12 aprile al Ristorante Il Garibaldi di Cantù ospiti Paolo Pasi e Luigi Bolognini
 

CANTÙ (Como) – Il loro mestiere è scrivere e comunicare. E anche raccontare storie. Quando smettono i panni dei giornalisti, sono abili scrittori, apprezzati e capaci di sorprendere ed emozionare: con stili molto diversi, ma con una formidabile passione in comune, che il pubblico di Mangia come scrivi potrà scoprire giovedì 12 aprile nella cena "Scrittori da prima pagina" in programma al Ristorante Il Garibaldi di Cantù (Como). Sono Paolo Pasi e Luigi Bolognini (il primo firma del Tg3, il secondo de la Repubblica) i protagonisti di questo Mangia come scrivi che "va in scena" secondo la formula "Duets", con imprevedibili e gustose presentazioni incrociate.

IMMORTALITÀ E RIVOLUZIONE
Pasi (portando con sé la sua immancabile chitarra) parlerà, dunque, del lavoro di Bolognini, e viceversa. Tra passioni musicali e calcistiche, società distopiche e la Rivoluzione ungherese del 1956, verranno presentati, durante le "pause" della cena condotta dal direttore artistico Gianluigi Negri, "La canzone dell’immortale" (Spartaco) e "La squadra spezzata - La Grande Ungheria di Puskás e la rivoluzione del 1956" (66th and 2nd). Pasi, nel suo libro, parla di temi come l’incedere dell’età, la paura di invecchiare, la liquidità dei sentimenti e delle passioni, la necessità di restare bambini. Bolognini, in quello che Gianni Mura ha definito un romanzo "bello come un film", della "squadra d’oro" che subì una sola sconfitta in cinquanta partite e della Rivoluzione ungherese che finì per spezzare quella squadra di campioni senza eredi.

IL MENU
Gli chef del Garibaldi Alda Zambernardi e Marco Negri, tra le quatto portate d'autore annunciate, proporranno, come antipasto, una torretta di melanzane alla parmigiana e, come primo, il loro riso Venere "Mont Noir". Il tutto innaffiato dai vini avellinesi dell'Azienda Dodiciettari, selezionati dal sommelier Fedele Spadafora. La cena inizierà alle 20.30. Per informazioni sul ricco menu e prenotazioni: 031 704915.

LA SERA SUCCESSIVA A PARMA E IL PROSSIMO MESE A CANTÙ
Il giorno dopo (venerdì 13 aprile), alla Tenuta Santa Teresa di Parma, si terrà il terzo appuntamento di Mangia come ridi, spin-off di Mangia come scrivi: la serata "Artusianamente parlando" avrà come protagonista assoluto l'attore comico (e cuoco) Vito (Stefano Bicocchi). Il successivo Mangia come scrivi a Cantù è previsto, invece, giovedì 10 maggio. I protagonisti della cena "Milan l'è on gran Milan" saranno Claudio Sanfilippo (Sanfi), Erica Arosio e Giorgio Maimone, Flavio Villani.

Nessun commento:

Posta un commento

A VILLA SELVATICO DI RONCADE IL PREMIO GIANNITESSARI-VENEZIE A TAVOLA COME MIGLIOR RISTORANTE EMERGENTE

Al ristorante guidato dal giovane cuoco Alessandro Rossi il premio della guida Venezie a Tavola consegnato dall’azienda agricola Giannit...